ARA e Chelsfield ottengono 385,8 milioni di S$ di green loan per 5One Central

Notizie Novembre 25th, 2020 nella Asia

ARA Asset Management Limited (ARA) e Chelsfield hanno ottenuto un green loan di 385,8 milioni di S$ da DBS Bank e United Overseas Bank Limited (UOB) per finanziare l’acquisizione e la valorizzazione patrimoniale della loro joint venture 50:50, 5One Central (già nota come Manulife Centre), a Singapore. Il prestito è emesso nell’ambito del piano di green load messo a punto congiuntamente da ARA e Chelsfield, in linea con l’impegno di entrambe le società a sviluppare e progettare edifici dotati dei più alti standard di sostenibilità.

5One Central dovrebbe ricevere la certificazione Green Mark Platinum assegnata dalla Building and Construction Authority di Singapore una volta completata la valorizzazione del bene nella seconda metà del 2021. 

ARA e Chelsfield stanno reinventando l’edificio commerciale di 11 piani con varie iniziative di valorizzazione degli asset per migliorarne l’impronta ambientale e creare un impatto positivo sulla comunità. Ad esempio, le alette verticali e orizzontali, introdotte di recente, rafforzano la facciata dell’edificio, fornendo al contempo l’ombra necessaria per diminuire l’apporto termico solare dell’edificio. In definitiva, ciò riduce il carico per il raffreddamento dell’edificio e il consumo energetico.

Completati i lavori, l’edificio si caratterizzerà anche per diversi tratti ecologici, tra cui i sensori CO₂ per la regolazione della fornitura di aria fresca, sensori di capienza per ottimizzare l’uso dell’illuminazione, impianti di riciclaggio della carta e della plastica, impianto per la ricarica dei veicoli elettrici e sistema di distribuzione dell’aria ad alta efficienza variabile e costante. Le iniziative per il risparmio energetico dovrebbero dimezzare il consumo di energia.

Altre nuove iniziative includono la riconfigurazione dello spazio commerciale al piano terra per consentire una più ampia varietà di offerte di prodotti, il rinnovo di aree e strutture comuni e la creazione di ulteriori spazi per uffici tramite la conversione dello spazio parcheggio ai livelli inferiori.

L’edificio, che si estende su 241.000 metri quadrati, è composto da un’ampia area al piano terra riservata alla vendita al dettaglio e da una grande piattaforma per uffici di almeno 23.000 metri quadrati, contigua e senza colonne. Questa caratteristica peculiare consente agli occupanti di usufruire di una valida disposizione degli uffici e soddisfa i requisiti di un ufficio postale COVID-19 con misure di distanziamento sicure.

Stephen Tang, Head di Value Add and Opportunistic Real Estate, ARA Private Funds (APAC Real Estate), ha dichiarato: “In qualità di gestore responsabile di fondi immobiliari, ARA si impegna a realizzare la sostenibilità a lungo termine dei nostri investimenti e dei nostri beni. 5One Central, con le varie iniziative introdotte per migliorare l’efficienza energetica, riflette un forte impegno per la nostra causa ESG. Garantire questo green loan rientra nella realizzazione di una maggiore sostenibilità nelle nostre proprietà, creando al contempo valore per i nostri investitori”.

Nick Loup, Group Vice Chairman, Chief Executive Officer di Chelsfield Asia Limited, ha dichiarato: “In questo importante riposizionamento, siamo riusciti migliorare significativamente le prestazioni ambientali dell’edificio e, al contempo, a rinnovare il design per creare un ambiente contemporaneo che si richiama alla tecnologia dinamica e alle industrie creative”.

Chew Chong Lim, Managing Director e Global Head di Real Estate, Institutional Banking, DBS, ha dichiarato: “DBS è lieta di sostenere ARA e Chelsfield nel loro primo green loan per 5One Central, e ci congratuliamo per l’insieme di caratteristiche innovative di sostenibilità introdotte nello sviluppo. Vediamo che i finanziamenti sostenibili nel settore immobiliare continuano ad acquisire rilievo a Singapore e in Asia in un ambiente post-Covid-19, e a tal fine, DBS continuerà a stringere ulteriori collaborazioni di questo tipo con i nostri clienti per affrontare le sfide di sostenibilità di domani”.

Lim Lay Wah, Group Head di Global Financial Institutions Group (Global Financial Sponsors/Property Funds, Non-bank Financial Institutions, Banks), UOB, ha dichiarato: “L’ambiente a densa edificazione di Singapore significa che vi è un’ampia riserva di edifici esistenti che possono essere adattati per renderli più verdi e sostenibili. Per questo, abbiamo dunque lavorato in modo proattivo con i proprietari degli edifici e i gestori patrimoniali per aiutarli a capire come i finanziamenti green possano essere utilizzati a sostegno dei loro sforzi per rendere i loro edifici più ecologici”. Attraverso tali sforzi, speriamo di poter supportare un maggior numero di clienti come ARA e Chelsfield nel conseguimento dei loro obiettivi di sostenibilità e, a sua volta, contribuire alla spinta di Singapore verso un maggior numero di edifici verdi”.


Top